Fucecchio per le vittime del coronavirus

Il momento della commemorazione

Un momento nel quale la comunità, attraverso i suoi rappresentanti civili e religiosi, si è ritrovata per dedicare un minuto di raccoglimento a tutte le vittime dell'epidemia da Covid-19. Anche Fucecchio ha aderito alla giornata dedicata alle vittime del coronavirus promossa martedì 31 marzo dall'Anci (Associazione Nazionale Comuni italiani).
Il sindaco Alessio Spinelli, il presidente del consiglio comunale, Marco Padovani, i capigruppo Federica Banti, Alberto Cafaro, Fabrizia Morelli, Gianmarco Porciani, Simone Testai e l'arciprete della Collegiata, Don Andrea Pio Cristiani, si sono ritrovati alle ore 12 in piazza Amendola, di fronte al Municipio, per rivolgere un pensiero a tutte le vittime. 

"Ringrazio tutte le forze politiche presenti e Don Andrea per la sua partecipazione e le sue parole - ha detto il sindaco-. La comunità civile e religiosa di Fucecchio si è ritrovata per un minuto di silenzio da dedicare alle vittime del Coronavirus, a tutte quelle persone che se ne sono andate e che purtroppo hanno lasciato questa vita senza poter ricevere il conforto dei propri cari".

A conclusione della commemorazione le campane della Collegiata di San Giovanni Battista hanno risuonato come durante un rito funebre.