Uno Sportello amico per contrastare il gioco d’azzardo

Mano tesa

Per contrastare il gioco d’azzardo, ormai riconosciuto come una vera e propria malattia, la Fondazione I Care onlus, in collaborazione con i Comuni di Fucecchio, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto e Montopoli Val d’Arno, ha deciso di aprire degli "Sportelli Amici" di ascolto sul territorio, gestiti in collaborazione con le associazioni di volontariato e all’impegno di volontari appositamente formati.

Gli sportelli intendono offrire tutte le informazioni sulla rete di aiuti esistenti per questa patologia ed assistere chi è caduto nel vortice del gioco d’azzardo o chi vuole aiutare un parente o un amico che lotta con questa malattia.

Cinque i punti di ascolto presenti sul territorio:

  • Pubblica Assistenza di Fucecchio, aperto il 2° e 4° sabato di ogni mese dalle 10 alle 12 (via Ugo Foscolo 22, tel. 370 3072716);
  • Pubblica Assistenza di Santa Croce sull’Arno, aperto il 1° e 3° lunedì di ogni mese dalle 10 alle 12 (largo Bonetti 5, tel. 370 3072713);
  • Pubblica Assistenza di Ponte a Egola, aperto il 2° e 4° giovedì di ogni mese dalle 10 alle 12 (via Curtatone e Montanara 63, tel. 370 3072713);
  • Consultorio Familiare Diocesano “A. Giani” di Montopoli Val d’Arno, aperto il 1° e 3° venerdì di ogni mese dalle 10 alle 12 (via G. Matteotti 139, loc. San Romano, tel. 370 3072728);
  • Misericordia di Castelfranco di Sotto, aperto il 1° e 3° sabato di ogni mese dalle 10 alle 12 (via Dei Mille 5, tel. 370 3072724).