Trascrizione del divorzio

La sentenza di divorzio viene annotata dall'Ufficiale di Stato Civile nei registri di Stato Civile del Comune di celebrazione del matrimonio.
Il Tribunale o la Corte d'Appello trasmettono la sentenza all'ufficio di Stato Civile.
L'Ufficiale di Stato civile, ricevuta la sentenza, accerta che la stessa sia passata in giudicato e che contenga certificazione del Cancelliere, ed esegue l'annotazione. Dopodichè l'Ufficiale di Stato Civile appone l'annotazione sul relativo atto di matrimonio, di ciò dà assicurazione alla Cancelleria del Tribunale. 
Contemporaneamente dà comunicazione ai Comuni di residenza e nascita degli ex-coniugi.

Come fare la richiesta:

Il procedimento viene svolto esclusivamente su appuntamento da prendere con lo Stato civile.

Strumenti di tutela

Tipo Descrizione
Potere sostitutivo Segretario comunale, Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (tel. 0571 268202 / segretario@comune.fucecchio.fi.it)
Ricorsi amministrativi, ordinari e straordinari La decisione dell'amministrazione sulla richiesta e il provvedimento del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza possono essere impugnati davanti al Tribunale amministrativo regionale ai sensi dell’articolo 116 del Codice del processo amministrativo del d.lgs. 2 luglio 2010, n. 104